“Si può conoscere gli uomini se mentre li si osserva dall’esterno si riesce a trasferire in essi la propria anima”.

S. Weil

La presente sezione raccoglie i contributi che si occupano di Uomo, Culture e Relazione. Considerando l’istanza contemporanea della crisi dell’umano, visibile nella paradossale carenza di sue definizioni condivise a cui fa da contraltare una sempre più marcata moltiplicazione delle sue manifestazioni plurali e frammentate, l’obiettivo è quello di riportare la questione antropologica al centro dell’indagine, sollevando una domanda articolata e complessiva sull’umano in questione.
I contributi propongono diverse prospettive per riqualificare il tema della dignità dell’umano, indagato in maniera interdisciplinare per la sua risonanza etica, formativa, evolutiva, scientifica, politica ed economica. Scopo primario è, quindi, promuovere un dialogo “a più voci” sull’Uomo e sul problema del fondamento dell’Intersoggettività.

Il punto di vista filosofico introduce ad una profonda revisione del concetto di Umanesimo, oggetto oggi di un dibattito sempre più ampio e generalizzato. L’approccio psicologico pone attenzione al ruolo delle relazioni interpersonali nello sviluppo del Sé, considerando sia le differenti fasi del ciclo vitale sia l’influenza delle determinanti culturali. Un ulteriore apporto è fornito dal punto di vista scientifico-tecnologico che si interroga sul ruolo e la definizione di umano nell’ambito delle innovazioni tecnologiche e dei nuovi paradigmi scientifici. Infine una considerazione di tipo economico e politico affronta i tre temi, Uomo Culture e Relazione, inquadrandoli nella sfera della prassi. Vengono così messe a fuoco le tematiche inerenti il contesto comunitario, sociale e culturale.

È in questo orizzonte che si inscrive la collaborazione di Stromata con il Centro Interdipartimentale di ricerca Uomo, culture e relazione (International Human-being Research Center). Costituitosi presso il Dipartimento di Filosofia, Scienze umane, sociali e della formazione (FISSUF) dell’Università degli Studi di Perugia, è frutto della collaborazione di quattro Università e Istituti Universitari, che definiscono altrettante Unità del Centro. Queste sono: il Dipartimento di Filosofia e Scienze sociali, Umane e della Formazione dell’Università degli Studi di Perugia, l’Université Catholique de Lyon, la Pontifícia Universidade Católica do Rio de Janeiro, l’Istituto Universitario Sophia di Loppiano.

Statuto IHRC
Regolamento
Allegato A
Allegato B
Allegato C
Composizione consiglio

LABORATORI IHRC

Nuovo Umanesimo
Nuovo Umanesimo
Ontologia delle relazioni
Versione in portoghese
Versione in francese